Il Premio 2018

Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio

 IV EDIZIONE

Con il patrocinio di Regione Lombardia, Comune e Provincia di Mantova

Poeti finalisti

 

Abbiamo il piacere di comunicare che le giurie delle sezioni L’ozio degli attivi e Vita di scienza e d’arte hanno concluso il loro lavoro di valutazione relativo alla quarta edizione del Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio (2018).
Di seguito riportiamo quindi l’elenco dei poeti finalisti che avranno pubblicati i loro componimenti sull’Antologia del Premio.
La graduatoria finale, come da regolamento, sarà comunicata pubblicamente al momento della premiazione. Vincitori, segnalati e coloro che saranno eventualmente meritevoli di menzione speciale riceveranno avviso personalizzato via email.

La cerimonia di premiazione avrà luogo a Mantova sabato 12 maggio alle ore 16 presso la Loggia del Grano nell’ambito della quarta edizione di Mantova Poesia – Festival Internazionale Virgilio.
Durante l’incontro, a cui tutti i finalisti sono sin d’ora invitati, saranno consegnati i riconoscimenti relativi al Premio e verrà presentata l’Antologia 2018 che andrà in omaggio ai finalisti stessi. Saranno presenti i giurati delle due sezioni. I finalisti avranno l’occasione di leggere pubblicamente i loro componimenti premiati.
Il volume, dotato di regolare codice ISBN in vista della distribuzione nazionale, sarà pubblicato da Gilgamesh Edizioni e La Corte dei Poeti.

Poeti finalisti – Sezione L’ozio degli attivi                                       

Mauro Bassanini                                                                                 
Paolina Bendini                                                                                    
Daniela Beruffi                                                                                     
Mara Bolsi                                                                                           
Domenico Branca                                                                               
Arturo Brembilla                                                                                   
Andrea C.
Lorenzo Carandino
Salvatore Cavaliere
Gianni Chicchi
Mario Chiscimba
Carlo Dal Ponte
Carlo D’Elia
Mauro Dell’Oglio
Edo
Maria Concetta Godena
Andrea Giorgi
Celestina Indovini e Adriano Toschi
Alberto Lorenzini
Alda Magnani
Antonio Pavone
Giuliana Santi
Monica Scaglia
Vincenzo Solli
Marco Antonio Susano Villagomez
Aldina Turrini

 Poeti finalisti – Sezione Vita di scienza e d’arte 

Paola Bajo
Davide Bergamin
Mirco Bortoli
Fabrizio Bregoli
Alessia Bronico
Sonia Camagni
Manuela Cantaluppi
Alessandra Chiavegatti
Gabriella Cinti
Umberto Druschovic
Michele Grigato
Vincenzo Mancinelli
Matteo Marangoni
Angelo Mocchetti
Simone Rega
Eleonora Rimolo
Elisabetta Sancino
Alberto Serati
Sergio Sichenze
Carlo Tosetti
Claudia Zironi

 


Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio

 IV EDIZIONE

Bando – Regolamento

Con il patrocinio di Regione Lombardia, Comune e Provincia di Mantova

La scadenza per la consegna delle opere è prorogata a

domenica 25 febbraio 2018

 

L’associazione La Corte dei Poeti, in collaborazione con Cooperativa Sociale Società Dolce, associazione Giuseppe Acerbi e Gilgamesh Edizioni, bandisce la quarta edizione del Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio (2018). Col patrocinio della Regione Lombardia, del Comune e della Provincia di Mantova.

REGOLAMENTO

Il Premio si articola in due sezioni:

Sezione Vita di scienza e d’arte, aperta a tutti (purché maggiorenni). Si concorre con un massimo di 3 componimenti a tema libero in lingua italiana.
Per questa sezione è richiesto un contributo di iscrizione di 10 euro da versare con bonifico intestato ad Associazione di promozione sociale La Corte dei Poeti – BANCA POPOLARE DI SONDRIO – MANTOVA AG. 1 – Codice IBAN IT 86 I 05696 11501 000004416X14 – riportando nella causale la dizione “Contributo partecipazione Premio Terra di Virgilio – erogazione liberale”.
La ricevuta del versamento dovrà essere inviata assieme ai testi in concorso in unica email.

Sezione L’ozio degli attivi, riservata a persone ospitate in strutture protette. Si concorre con un massimo di 3 componimenti a tema libero in lingua italiana.
La poesia del disagio, altrimenti definita “poesia dell’anima”, completa il quadro voluto dagli organizzatori dando spazio all’espressione lirica di persone che praticano la poesia come elemento di riscatto, di autocura e di reinserimento sociale.
Per i concorrenti della sezione L’ozio degli attivi la partecipazione è gratuita.

COME PARTECIPARE

Le poesie dovranno essere inviate in formato elettronico, in un unico file al seguente indirizzo email:

premio@poesiaterradivirgilio.it

scrivendo nell’oggetto: Premio Terra di Virgilio sezione Vita di scienza e d’arte oppure Premio Terra di Virgilio sezione L’ozio degli attivi.

I componimenti dovranno essere rigorosamente inediti (non pubblicati da case editrici) e non dovranno superare le 24 righe/versi.
I concorrenti della sezione Vita di scienza e d’arte dovranno riportare nel corpo del medesimo file contenente le poesie in concorso, un curriculum bio-biobibliografico di massimo 360 battute spazi compresi e, obbligatoriamente, i dati anagrafici (nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, indirizzo email).
I partecipanti alla sezione L’ozio degli attivi dovranno riportare, sempre nel corpo del medesimo file contenente le poesie in concorso, i propri dati in conformità a norme e regolamenti adottati dalle strutture ospitanti.

Sarà cura delle segreteria trasmettere alle giurie i componimenti in forma anonima per una valutazione assolutamente imparziale.

Verranno escluse le opere che non rispetteranno i requisiti indicati.

SCADENZA

L’invio delle opere potrà essere effettuato entro e non oltre il 25 febbraio 2018

 

GIURIE

Sezione Vita di scienza e d’arte:
Beppe Costa – poeta ed editore – Presidente
Stefano Iori – poeta, scrittore, giornalista professionista
Rosa Pierno – poetessa e critica della poesia
Enrico Ratti – scrittore e saggista
Maurizio Rizzini – membro della giuria scientifica del Premio Giuseppe Acerbi

Sezione L’ozio degli attivi:
Carla Villagrossi – formatrice, counselor, esperta di arti terapie – Presidente
Antonella Fretta – insegnante, promotrice letteraria
Marco Molinari – dirigente socio-sanitario, poeta
Giovanni Nolfe – psichiatra e psicoterapeuta, poeta
Lucia Papaleo – assistente sociale, critica della poesia

PREMIAZIONE E PUBBLICAZIONE ANTOLOGIA DEL PREMIO

La premiazione si svolgerà a Mantova nel mese di maggio 2018 nell’ambito della quarta edizione di Mantova Poesia – Festival Internazionale Virgilio.
Sul sito www.poesiaterradivirgilio.it e sulla pagina Facebook – Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio – saranno pubblicati per tempo la data esatta e il luogo della cerimonia, nonché i nomi dei selezionati.
La graduatoria finale sarà comunicata pubblicamente al momento della premiazione. Vincitori, segnalati e coloro che saranno eventualmente meritevoli di menzione speciale riceveranno avviso personalizzato via email.

PREMI

Il primo classificato di ciascuna delle due sezioni riceverà un trofeo artistico personalizzato, un diploma di merito e una copia dell’antologia.
Secondi e terzi classificati di ciascuna delle due sezioni riceveranno una targa personalizzata, un diploma di merito e una copia dell’antologia.
Per gli autori selezionati o menzionati di ciascuna delle due sezioni sono previsti un diploma di merito e una copia dell’antologia.

Vincitori, menzionati e selezionati di ciascuna delle due sezioni saranno invitati a partecipare alla cerimonia di premiazione e a ritirare in quell’occasione i volumi e i premi personalmente. È altresì possibile designare un delegato il cui nome deve essere indicato alla segreteria del Premio tramite email all’indirizzo segreteria@poesiaterradivirgilio.it.

I testi dei vincitori, dei segnalati e di coloro che ricevessero riconoscimenti speciali verranno inclusi
in un volume edito da Gilgamesh Edizioni (Antologia – Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio – IV edizione) che provvederà alla regolare distribuzione editoriale (il libro sarà dotato di codice ISBN). La raccolta poetica, suddivisa nelle due distinte sezioni, sarà introdotta da riflessioni critiche. Il volume verrà presentato e promosso sul sito www.poesiaterradivirgilio.it e avrà ampia diffusione; sarà inviato a quotidiani, riviste, critici, biblioteche e siti Web.

PRIVACY

I dati personali dei concorrenti saranno tutelati a norma della legge 675/96 sulla privacy e successive modifiche – D.L. 196/2003. Gli organizzatori non assumono alcuna responsabilità per eventuali plagi, dati non veritieri o qualunque altro atto non conforme alla legge compiuto dagli autori. I diritti delle opere pubblicate rimarranno agli autori. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento e il consenso al trattamento dei dati forniti.


Un Premio che mira all’inclusione

 

Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio. Un Premio unico perché aperto, in due apposite sezioni, Vita di scienza e d’arte e L’Ozio degli attivi, alla poesia di autori noti o esordienti così come a quella di persone ospiti di strutture protette che praticano la poesia come occasione di riscatto, come pratica di autocura e di reinserimento sociale.
Da sottolineare la composizione delle due giurie derivante dalle specificità artistiche e professionali dei giurati stessi

Sezione Vita di scienza e d’arte:
Presidente: Beppe Costa – poeta ed editore; Stefano Iori – poeta, scrittore, giornalista professionista; Rosa Pierno – poetessa e critica della poesia; Enrico Ratti – scrittore, poeta e saggista; Maurizio Rizzini – sociologo, membro della giuria scientifica del Premio Giuseppe Acerbi

Sezione L’ozio degli attivi:
Presidente: Carla Villagrossi – formatrice, counselor, esperta di arti terapie; Antonella Fretta – insegnante, promotrice letteraria; Marco Molinari – dirigente socio-sanitario, poeta; Giovanni Nolfe – psichiatra e psicoterapeuta, poeta; Lucia Papaleo – assistente sociale, critica della poesia

L’abbinamento proposto dal bando del Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio, giunto alla sua quarta edizione, ha un senso preciso: creare un incontro e nel contempo un confronto.

Sono i luoghi che definiscono le due diverse sezioni, l’appartenenza a una diversità abitativa. Gli spazi non sono comuni, cambiano le geografie che mutano la storia personale. Sono luoghi reali, sacri o profani, protetti o aperti, privi di difesa o tutelati. Attraverso la parola poetica si scoprono i contro-spazi che possono unificare anziché separare. Sono ambienti poetici che muovono forze non consuete, in grado di trattenerci con il corpo e con il pensiero.
Gli spazi del linguaggio implicano, nell’atto della scrittura, la compresenza: un incontro di forze differenti, a volte opposte e contrastanti, che conducono però, univocamente, alla liberazione.
Nel luogo della creatività, si crea uno spazio vuoto (e assolutamente senza vincoli) nel quale si formula il linguaggio del singolo autore in grado di creare un mormorio incessante, la voce indistinta, la parola che non è definizione, ma la sua rarefazione, la sua eterna ombra, la sua eterna luce. La sua aurora.
Cosa è la poesia? Un impegno artistico e intellettuale che proietta l’autore oltre sé: oltre il già scritto come oltre le sbarre di un penitenziario. Fuori dalla logica comune del dire e fuori dal tempo, oltre i confini duri di una struttura protetta, pur previsti per legge, dove i fantasmi del sé dominano la scena. Un grande viaggio che i poeti hanno sempre intrapreso con umiltà, senso di verità, riflessione, introspezione, studio, fantasia, creatività. Gli strumenti della poesia sono questi. Gli stessi che tutti coloro che scrivono versi declinano secondo le proprie singole capacità. Con preparazioni differenti, certo, e con opportunità di accrescimento culturale nemmeno paragonabili se pensiamo alla differenza tra un poeta “libero” e un poeta ricoverato in una struttura protetta.
Circa l’incontro e il confronto è bene dire che, come nelle passate edizioni, sarà pubblicata un’antologia delle opere segnalate, menzionate o vincitrici di entrambe le sezioni. Il volume verrà pubblicato da Gilgamesh Edizioni (Antologia – Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio – IV edizione) che provvederà alla regolare distribuzione editoriale. Il libro sarà dotato di codice ISBN. La raccolta, suddivisa nelle due distinte sezioni, sarà introdotta da riflessioni critiche dei giurati e di esperti dei rispettivi ambiti culturali.

Le aspirazioni del Premio corrispondono ad una precisa ricerca.
Come non chiedersi, infatti, se esistano elementi comuni tra poeti “liberi” e poeti “protetti”? Come non domandarsi quali siano le eventuali essenze radicali che muovono le corde di entrambi? E poi, quanto vale la mente e quanto contano l’anima e il cuore? Quanto la sapienza e quanto l’ardore?
I miti legati alle tenebre e al caos si contrappongono alle divinità della luce. Dall’ombra emergono forme simboliche potenti, metafore inquietanti che ridestano la coscienza, che danno luce a un mondo che altrimenti sarebbe indecifrabile. La poesia attraversa le ombre, emerge dalle tenebre, sorge, si innalza per rendere leggibile ciò che potrebbe restare ignoto. Un innalzamento al sublime, un passaggio di stato che anela alla elevazione spirituale o viceversa al salto nel perturbante, nelle utopie, nelle emozioni, nelle sofferenze. Il rapporto ombra e luce accompagna il cammino dei poeti, sviluppa la pulsione narrativa, provoca il sorgere e la messa in scena della parola.

Per cercare di approfondire tali tematiche è stato programmato per sabato 12 maggio 2018 il convegno “La luminosa ombra della poesia” cui interverranno Stefano Ferrari, docente di Psicologia dell’arte e della scrittura presso il DAMS di Bologna; Silvana Ceruti, responsabile del laboratorio di poesia presso il carcere di Opera a Milano; Umberta Bellati, psicologa e psicoterapeuta junghiana; Flavio Ermini, studioso della poesia e direttore della rivista Anterem. Il tavolo dei relatori sarà coordinato da Carla Villagrossi, formatrice ed esperta di arti terapie.
Nel convegno saranno quindi esplorati gli ambiti della “poesia libera” e di quella scritta da persone con disabilità o recluse e saranno avanzate ipotesi sulle possibili relazioni tra queste due poetiche, pur diverse per origine, provenienza e valenza. Tali tematiche sono in evidente relazione con lo spirito e i contenuti del Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio.

L’INVIO DELLE OPERE POTRÀ ESSERE EFFETTUATO
ENTRO E NON OLTRE IL 25 FEBBRAIO 2018

La cerimonia della premiazione avrò luogo a Mantova, presso la Loggia del Grano, sabato 12 maggio 2018, nell’ambito del programma di Mantova Poesia – Festival Internazionale Virgilio – Quarta edizione.

Per ulteriori chiarimenti o richieste:
segreteria@poesiaterradivirgilio.it
www.poesiaterradivirgilio.it


Presentazione pubblica del bando del IV Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio

Parteciperà Alessandro Quasimodo, figlio del grande Salvatore, premio Nobel nel 1959

Mercoledì 4 ottobre 2017 – Biblioteca Baratta – Corso Garibaldi 88 – Mantova

L’associazione La Corte dei Poeti presenterà pubblicamente mercoledì 4 ottobre il bando della quarta edizione del Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio. L’incontro si svolgerà nella Sala delle Colonne della Biblioteca Baratta di Mantova con inizio alle ore 18. Parteciperà, con alcune letture, Alessandro Quasimodo, figlio del grande Salvatore, premio Nobel per la letteratura nel 1959. La particolarità del Premio Terra di Virgilio è quella di avere due distinte sezioni: una rivolta ad autori affermati o aspiranti poeti e un’altra dedicata alle opere di persone ospitate in strutture protette, come carceri, ex manicomi o case di riposo. La poesia del disagio, altrimenti definita “poesia dell’anima”, completa il quadro voluto dagli organizzatori dando spazio all’espressione lirica di persone che praticano la poesia come elemento di riscatto, di autocura e di reinserimento sociale. Il bando del Premio rimarrà aperto fino al 25 febbraio 2018, mentre la premiazione è prevista per la seconda settimana di maggio nel contesto della quarta edizione del Festival Mantova Poesia. L’incontro è a ingresso gratuito.



PER CONTATTI E INFORMAZIONI

Segreteria Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio: segreteria@poesiaterradivirgilio.it

 

LA CORTE DEI POETI – ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE
Sede legale: Via C. Roda n. 87 – 46010 Montanara di Curtatone (MN)
(Si prega di non inviare lettere all’indirizzo sopra riportato
poiché trattasi unicamente della sede legale dell’Associazione)

Associazioni partner:
Associazione Giuseppe Acerbi (Castel Goffredo, MN),
Associazione per i monumenti domenicani (Mantova),
In collaborazione con Gilgamesh Edizioni
e Cooperativa Sociale Società Dolce

Comuni coinvolti: Mantova e Sirmione